Moofushi, Madoogali, Kuramathi, Veligandu, Laguna Beach e Kurumba


Moofushi, Madoogali, Nika, Gangehi, Kuramathi, Veligandu, Laguna Beach e Kurumba, Isole Maldive
Diario di Viaggio di Roberta e Paolo, Maggio 2006

Le nuove fotografie dei villaggi le potete trovare nelle gallerie fotografiche dei Villaggi

Eccoci nuovamente in viaggio per le Maldive…. E’ il 30 Aprile, volo Blue Panorama delle ore 16, il velivolo, un 767, è quasi vuoto, ci saranno un’ottantina di persone. Questo ci permette di viaggiare comodamente anche se il servizio a bordo non è dei migliori.
Facciamo scalo tecnico a Colombo, il cui aeroporto è stato ristrutturato non da tanto tempo: negozietti vari di souvenirs ci deliziano l’attesa.
Ripartiamo dopo 1 ora e mezza circa alla volta di Male’. Arriviamo verso le ore 8 e 30 della mattina.: la giornata è calda e soleggiata. Incontriamo i nostri amici maldiviani, depositiamo i bagagli al nostro hotel e iniziamo i nostri giri.
Il pranzo lo consumiamo in un locale frequentato soprattutto da maldiviani. Nel primo pomeriggio ci rechiamo all’appuntamento presso l’MTPB (Maldives Tourism Promotion Board) per presentare la versione in lingua inglese della nostra guida. Finito l’incontro facciamo alcuni giri a Male’ e la sera ceniamo al Nasandhura Palace Hotel con Viviana, la responsabile del Diving di Makunudu, che già conoscete per i suoi racconti nel Forum, e Claudio Zottarel, proprietario della barca da crociera Shadas.
La mattina dopo partiamo con l’idrovolante alla volta di Moofushi, dove ci aspettano Carmen e Roberto e altri amici. Durante il tragitto siamo affiancati dall'altro idrovolante che sta portando gli altri ospiti a Moofushi.

Idrovolante Maldivian Air Taxi

Ci accolgono Salvatore, il General Manager, con la moglie Emanuela, e Andrea Tosi, il gestore dell’isola.

 MOOFUSHI, Atollo di Ari sud, Maldive

MOOFUSHI – Atollo di Ari sud, Isole Maldive

Villaggio a gestione italiana collocato sul lato occidentale dell'atollo di Ari. Dista 89km da Male’ ed è raggiungibile in 25 minuti di idrovolante.
Dispone di 43 Bungalow Standard, 1 Bungalow Superior, 1 Bungalow Deluxe, 15 Water Bungalow Standard, 1 Water Bungalow Superior e 1 Water Bungalow Deluxe. Tutti i bungalow posizionati sull'isola sono fronte spiaggia, immersi nella vegetazione e con tetto in kajan. Gli over water sono stati ricostruiti  completamente a metà del 2005 e sono posizionati nella splendida laguna.
I Water Bungalow Superior e Deluxe sono più grandi rispetto agli altri e sulla terrazza sono poste delle sdraio prendisole. Il Deluxe ha inoltre una doppia esposizione trovandosi all’estremità del pontile.
L'isola è dotata di due ristoranti, il principale e un piccolo ristorante à la carte, chiamato "La Bouganville" e posizionato su una romantica terrazza sul mare, entrambi diretti da un cuoco italiano. Il ristorante principale offre un servizio a buffet a colazione e a pranzo.  La cena è invece servita al tavolo con scelta tra due primi e due secondi piatti, oltre al buffet di zuppe, pesce, insalate e dessert.
Famosa la sua boutique che offre, oltre alla possibilità di commissionare abiti su misura cuciti al momento, anche capi di abbigliamento che si differenziano da quelli disponibili presso gli altri resort.
Isola con una bella spiaggia distribuita uniformemente su tutto il perimetro, si differenzia per l’atmosfera accogliente e rilassante. Il reef è presente su un solo lato ma facilmente accessibile. Sono stati eretti in passato alcuni muretti per preservare la spiaggia dall’ antierosione.
La barriera corallina circonda l’isola per il 50% circa del perimetro”

La settimana che ci si aspetta è particolare, viene denominata CrazyGroup: il villaggio è chiuso al pubblico e destinato ad amici e repeaters per feste e giochi tra gli ospiti suddivisi in squadre. Molti di loro già li conosciamo e come sempre è bello rincontrarsi in questi posti meravigliosi, altre sono persone nuove, ma subito si crea un clima sia di divertimento che di sfida, oltre al relax che tutti un po’ in fondo cerchiamo.
La serata di apertura del CrazyGroup, arrivato ormai alla sesta edizione, si apre con uno spettacolo sulla spiaggia molto suggestivo. Dal giorno successivo inizieranno i giochi veri e propri: sfide di beach volley e calcetto, caccia al tesoro, giochi sulla spiaggia e in acqua, sfide a freccette e backgammon, e per ultimo la realizzazione di uno spot con il supporto del gruppo che si è occupato della riprese video di queste giornate per poi produrre un DVD.
Tutte le attività svolte durante il Crazy sono state accompagnate da momenti di totale relax sulla spiaggia, sole, mare e bagni, snorkeling, immersioni, aperitivi sulla spiaggia e pranzi e cene dell’ottima cucina capitanata da Renè.
Una nota particolare va fatta al rinnovato diving di Moofushi, la cui gestione è affidata dal mese di novembre dell’anno scorso alla BlueTribe. Snorkeling giornaliero e notturno, immersioni e corsi con professionalità hanno finalmente dato a Moofushi un centro diving degno di nota.

MOOFUSHI, Atollo di Ari sud, Maldive, diving

Dopo un paio di giorni di permanenza arriva sull’isola Giorgia Marazzi, il console onorario italiano alle Maldive, accompagnata dalla mamma Simonetta: si uniscono al nostro tavolo e passiamo delle deliziose giornate insieme. Giorgia sta facendo un ottimo lavoro alle Maldive, sempre presente, attenta e preparata, affronta con passione, impegno e professionalità tutte le problematiche che possono incontrare gli italiani alle Maldive.
Il tempo si mantiene bello, sole e caldo per tutta la settimana, le informazioni che ci arrivano invece da Viviana da Makunudu sono di continue piogge, per ora la fortuna è dalla nostra parte.
Le 4 squadre durante tutta la settimana si sono sfidate e alla fine viene decretato il vincitore, la settimana si è conclusa, divertente come sempre, diversa dalle “classiche” vacanze alle Maldive, ma vissuta da tutti con tanta spensieratezza.

Crazygroup, MOOFUSHI, Atollo di Ari sud, Maldive foto del gruppo

Crazygroup, MOOFUSHI, Atollo di Ari sud, Maldive foto del gruppo 1

Dopo l’ultima cena al ristorante Bouganville sul mare a base di pesce e aragosta per il compleanno del nostro amico Riccardo, la mattina successiva inizia il nostro tour vero e proprio: è il 9 Maggio.
La nostra prima meta è il Nika, un dhoni ci viene a prendere a Moofushi, e durante il trasferimento passiamo vicino a Fesdu

W Retreat – Atollo di Ari nord, isole Maldive"

Il villaggio è chiuso e in fase di ristrutturazione.

Fesdu, ari nord, Maldive villaggio

Fesdu, ari nord, Maldive villaggio 1

Fesdu, ari nord, Maldive villaggio 2

Fesdu, ari nord, Maldive villaggio 3

Fesdu, ari nord, Maldive villaggio 4

Fesdu, ari nord, Maldive, lavori di ristrutturazione

Fesdu, ari nord, Maldive, lavori di ristrutturazione 1

Fesdu, ari nord, Maldive, lavori di ristrutturazione 2

Fesdu, ari nord, Maldive, lavori di ristrutturazione 3

Prima di arrivare al Nika facciamo una sosta a Madoogali.

 Madoogali, ari nord, Maldive panoramica dall'alto

MADOOGALI – Atollo di Ari nord, isole Maldive

Villaggio a gestione italiana distante 82km da Male’ e collocato nella zona nord/ovest dell'atollo di Ari. Il trasferimento viene effettuato in idrovolante in circa 25 minuti.
La struttura offre 56 bungalow in muratura con tetto ricoperto da foglie di palma da cocco ben distribuiti sul perimetro dell'isola e ben inseriti nella rigogliosa vegetazione.
Il ristorante propone cibi italiani accanto ai piatti tradizionali della cucina maldiviana. A colazione e a pranzo servizio a buffet mentre la sera cena servita al tavolo.
Isola di forma circolare con un bellissimo reef che la circonda completamente per la gioia degli amanti dello snorkeling.
Molto bella la spiaggia di fronte al Beach bar.
La barriera corallina, facilmente raggiungibile, circonda l’isola per l’intero perimetro.”

E’ ora di pranzo, ci invitano a mangiare con loro per poi iniziare il nostro giro per l’isola, accompagnati da Paolo, uno dei ragazzi dell’animazione, che, come ci conferma lo stesso Paolo, è molto soft.
Il pranzo è a buffet, primi e secondi accompagnati da ampia scelta di verdure, qualche frutto e un dolce concludono il pranzo. Il ristorante è costruito attorno ad un piccolo giardino, non ci sono pareti laterali per cui è abbastanza arieggiato. A fianco ci sono la zona bar, la Reception, la boutique, la SPA (l’altra è in un’altra zona dell’isola) e un piccolo ambulatorio medico.
Iniziamo con il centro diving: ci intratteniamo un’oretta a chiacchierare con Lele, il responsabile insieme a Rossana. Il diving è molto curato e i locali accoglienti.

Madoogali, ari nord, Maldive, diving

Passando attraverso l’isola notiamo la fitta e rigogliosa vegetazione, in alcuni punti sembra di essere in una foresta tropicale, con il canto degli uccellini che provengono da una grossa voliera colma di uccelli di specie e colori multiformi. Suggestiva e bella, anche se dispiace vederli in una gabbia.

Madoogali, ari nord, Maldive, interno, vegetazione

Madoogali, ari nord, Maldive, interno, vegetazione 1

Le camere sono accoglienti, non molto grandi ma curate nei dettagli. Il bagno è normale e al chiuso. All’esterno di ogni bungalows c’è a disposizione un’altra doccia e il fronte è dotato di una verandina con due poltrone; i tetti sono tutti coperti da foglie di palma da cocco. Non ci sono beach bungalows direttamente sulla spiaggia, ma sono tutti all’interno a pochi metri dalla spiaggia, scelta fatta per preservare la natura dell’isola e l’impatto visivo dall’esterno: arrivando infatti all’isola con il dhoni si intravedono a fatica le costruzioni. La tipologia di camere è unica per tutto il villaggio.

Madoogali, ari nord, Maldive, bungalow

La spiaggia circonda completamente l’isola, unica eccezione la parte vicina al ristorante, e la larghezza varia in modo a volte considerevole in base al periodo monsonico.

Madoogali, ari nord, Maldive, spiaggia

Madoogali, ari nord, Maldive, spiaggia 1

Finito il nostro giro ci intratteniamo con il General Manager dell’isola e ripartiamo con il dhoni alla volta del Nika.

 Nika Island resort, ari nord, Maldive panoramica dall'alto

NIKA – Atollo di Ari nord, isole Maldive

Questo resort si trova nella parte nord dell'atollo di Ari e per coprire i circa 80km che lo separano dall'aeroporto occorrono 25 minuti di idrovolante.
La struttura mette a disposizione 26 Beach Villa di 70 mq, isolate fra loro dalla vegetazione, direttamente sul mare. Una Sultan Suite di 120 mq, possiede due camere da letto, due bagni indipendenti, un ampio soggiorno (con disponibilità di 5° letto), e la più vasta spiaggia dell'isola.
Nella laguna sono disponibili 10 Water Villa  da 100 mq, costruite nel 2005 composte da camera da letto, soggiorno, bagno. Dotate inoltre di TV satellitare, internet, impianto stereo e accappatoi. Molto bella la zona prendisole posta sopra gli stessi.
Il ristorante propone piatti di cucina italiana e internazionale con servizio a buffet. Su richiesta cena a lume di candela con menu speciale sulla propria spiaggia privata con cameriere.
L'isola è piccola, con il reef molto bello e vicino alla riva. La peculiarità di questo villaggio è la privacy, ogni bungalow è infatti separato dagli altri tramite muretti che si spingono fino al mare e ognuno dispone della propria spiaggia privata.
La barriera corallina, facilmente raggiungibile, circonda l’isola per il 75% circa del perimetro.”

Arriviamo verso le 4 del pomeriggio, Male’ time: al Nika spostano le lancette dell’orologio di 2 ore avanti per consentire di godere al massimo le giornate di sole. Ci accoglie Razak, il General Manager, un ragazzo maldiviano che parla benissimo italiano, molto in gamba e che ci darà supporto durante la nostra permanenza. Dopo un piccolo rinfresco di benvenuto al bar dell’isola, dove si aggira una gattina di un paio di mesi bianca e nera, che ci delizierà in questi giorni con le sue corse buffe alla ricerca dei granchi, ci portano con una macchinina elettrica al nostro alloggio, che si trova dalla parte opposta dell’isola.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, gatto

La nostra sistemazione è in uno degli overwater costruiti recentemente. Sono costituiti da un piccolo salottino con stereo e tv e pale al soffitto; una stanza, che conduce al bagno e alla camera da letto, con frigobar, due ampi armadi e due lettini aggiuntivi, dotata solo di un ventilatore; la camera da letto con aria condizionata, molto curata e suggestiva per la vista sul mare; il bagno con il piano del lavabo centrale, fornito di bagno schiuma, shampoo, asciugamani e accappatoi e tutto il necessario, con una porta a destra con il locale per la doccia e una a sinistra con la toilette.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, overwater

Sia la camera che la sala d’ingresso hanno una porta finestra molto ampia che si affaccia sulla veranda, il cui pavimento è costituito da sabbia e dotato di due lettini. All’estremità della veranda c’è una piccola piattaforma di legno con una scaletta per scendere direttamente in acqua, vicinissimi al reef.
Sempre all’esterno, in corrispondenza della cameretta di supporto tra la sala e la camera, c’è una scala di legno che ci porta direttamente sul tetto dell’overwater, dotato di due lettini, che sfrutteremo molto durante il giorno per poter godere di un po’ d’aria fresca e la sera per ammirare i cieli stellati.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, overwater 1

La cena la consumiamo al ristorante che si trova vicino agli overwater, una parte è al coperto ma la sera preparano sotto le stelle su una piazzola in legno. La cena è una parte a buffet e una parte a la carte. I cibi sono vari e ben curati, abbondanti le porzioni, il servizio ottimo, i camerieri professionali e simpatici. Al Nika alternano pranzo o cena a volte tutto a buffet a volte con mini buffet e la carte. Nei tre giorni di permanenza riusciremo anche a partecipare ad un barbecue a base di carne, pesce e verdure.
A fianco del ristorante c’è anche una spiaggetta utilizzata soprattutto da chi alloggia negli overwater, anche se la maggior parte delle persone preferisce stare sulla veranda, direttamente sul mare.
La mattina dopo iniziamo il nostro giro dell’isola.
Il Nika è noto per garantire al massimo la privacy agli ospiti, infatti tutte le camere hanno la loro spiaggia privata, questo non permette di fare il giro dell’isola sulla spiaggia, ma di attraversarla solo internamente.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, spiaggia

L'isola è molto verde e ben curata: ci sono alti alberi e fiori ovunque.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, interno, vegetazione

Iniziamo a visionare i beach bungalows, appartamenti di circa 70 mq, con una grandissima sala che si affaccia sulla spiaggia, riccamente arredata e con tutti i confort, frigobar, televisore, bollitore the e caffé, ampi divani e mobilio molto ricercato.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, bungalow interno

La camera da letto è spaziosa e ben arredata, il bagno molto grande con un’ampia zona per la doccia e il lavabo, e una zona più piccola, separata semplicemente da un muro, con i servizi igienici. Dalla sala si accede direttamente alla spiaggetta privata. Come dicevamo ogni camera ha la sua spiaggia delimitata da muretti, che svolgono anche la funzione di limitare l’erosione della spiaggia.
Oltre alle solite sdraio e tavolini con sedie, è presente, al momento non ancora in tutte le spiagge, ma in fase di allestimento, una vasca idromassaggio.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, bungalow, vasca idromassaggio

Visioniamo inoltre la Sultan Suite, l’unico bungalows differente dagli altri in quanto è costituito da due camere da letto e due bagni, oltre ad un letto aggiuntivo nella parte antecedente la sala, per un totale di 5 letti. Molto ampia e ben arredata è l’ideale per una famiglia con figli o coppie di amici.
All’interno dell’isola, oltre al ristorante e al bar, ci sono due SPA, una boutique con souvenir, magliettine e parei, un campo da tennis e il centro diving.
Il diving del Nika è gestito da Albatros Top Boat, una società italiana che possiede anche due barche da crociera in queste acque. Chiacchieriamo con Giorgio, che ci fa vedere il centro, ben organizzato e completo, interrompiamo una lezione teorica per scattare qualche foto dell’aula corsi.

Nika Island resort, ari nord, Maldive, diving, Albatros

La mattina del 10 maggio torniamo con il dhoni a Madoogali per terminare alcune foto e riprese video.
Ci fermiamo prima sull’isola deserta curata dal Nika, che viene anche utilizzata per celebrare le promesse di matrimonio organizzate dal villaggio: l’isola è ben tenuta e ha un’ampia spiaggia.
Ripartiamo e con grandissima emozione abbiamo la fortuna, durante il tragitto con il dhoni, di incontrare una ventina di mante e immergerci con loro: una mezzora emozionante che non dimenticheremo mai, circondati da questi splendidi esseri che volteggiano intorno a noi con una grazia particolare senza essere intimoriti dalla nostra presenza, con cinque o sei remore che cercano di attaccarsi a noi scambiandoci per grossi pesci. Alcune di queste mante hanno un’apertura alare di circa 4 metri, vederle a pochi centimetri di distanza, che procedono verso di noi e solo all’ultimo cambiano direzione per non scontrarsi, è un’esperienza intensa che porteremo sempre con noi.

 Mante, Maldive

Mante, Maldive 1

Rientriamo al Nika per il pranzo e verso le 2 del pomeriggio ci spostiamo a Gangehi.

 Gangehi, atollo di Ari nord, Maldive panoramica dall'alto

GANGEHI – Atollo di Ari Nord, isole Maldive

E' il villaggio posto più a nord dell'atollo di Ari. Dista 82km da Male’ e per raggiungerlo occorrono 25 minuti di idrovolante.
E' un'isola di piccole dimensioni con una bella barriera corallina a pochi metri dalla riva e consente di trascorrere una vacanza all'insegna del relax e della privacy.
La vegetazione è rigogliosa ed i sentieri che si addentrano all’interno sono costruiti interamente in legno.
La struttura comprende 25 bungalow divisi in: 14 Standard, 8 Deluxe su palafitte, 3 all’interno con vista giardino. Tutte sono confortevoli ed elegantemente arredate.
Il ristorante, dominato da un imponente acquario, offre un eccellente scelta di cucina internazionale, orientale ed ottime specialità italiane. Il servizio prevede la prima colazione e il pranzo con servizio a buffet e la cena con servizio al tavolo e buffet di verdure e antipasti.
Una parte dell'isola è riparata da alcuni muretti per contenere la forte erosione.
La barriera corallina, facilmente raggiungibile, circonda l’isola per il 75% circa del perimetro.”

L’isola è venduta in Italia da Club Vacanze, il cui marchio è stato da poco acquistato da Grandi Viaggi.
L’isola è di piccole dimensioni, molto verde, le tanto amate stradine di sabbia sono state sostituite da passatoie in legno che richiedono l’utilizzo costante di ciabattine per il calore intenso che non permette praticamente di camminare scalzi.
Le spiagge sono in alcune parti sono molto ampie e sono dotate di ombrelloni fatti di foglie di palma da cocco per non rovinare l’estetica dell’isola. Alcuni muretti circondano una parte dell’isola, soprattutto dal lato dei Bungalows standard, per evitare il fenomeno dell’erosione delle spiagge. Su una parte della spiaggia molto ampia troviamo anche il campo da beach volley ed un catamarano utilizzato per le attività sportive degli ospiti.

Gangehi, atollo di Ari nord, Maldive, spiaggia beach volley

Gangehi, atollo di Ari nord, Maldive, spiaggia

Gangehi, atollo di Ari nord, Maldive, spiaggia 1

A fianco della Reception si trova il Diving Center, una piccola struttura che a breve sarà ampliata.
La zona bar presenta al centro un grosso acquario, si trova in prossimità dell’acqua, come il ristorante che risiede a fianco del bar. Sull’isola si trovano anche una zona riservata alla televisione o proiezione di filmati, il centro SPA e la Boutique.
I Bungalows standard hanno il pavimento in legno scuro, come il resto dell’arredamento, i bagni con doccia al chiuso. In fronte hanno una veranda con poltrone e una scaletta per accedere direttamente alla spiaggia per quelli fronte mare, per i 3 all’interno si accede invece al vialetto di accesso al bungalow stesso.

Gangehi, atollo di Ari nord, Maldive, bungalow

Gli Overwater Deluxe sono arredati in modo simile alle stanze, anche se più grandi, per cui hanno più accessori a disposizione. Anche il bagno degli overwater è chiuso. La veranda sul retro da direttamente sul mare ed è dotata di lettini.

Gangehi, atollo di Ari nord, Maldive, overwater

Parliamo un po’ con Raul, che in assenza di Monica fa le veci del Responsabile italiano dell’isola, che è appena rientrato da un’immersione, e con i ragazzi del diving e, augurandoci di tornare presto a trovarli, salutiamo tutti.
Torniamo con il dhoni al Nika, ci fermiamo per l’ultima notte a dormire e la mattina successiva ci spostiamo con il donhi verso Kuramathi.
Tutti i villaggi che visiteremo dai 3 Kuramathi e Laguna Beach al Kurumba sono rappresentati in Italia da Gateway.

Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive panoramica dall'alto

Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive panoramica dall'alto 1

KURAMATHI – Atollo di Rasdhoo, isole Maldive

L'isola di Kuramathi è la più grande isola con resort presente alle Maldive e accoglie tre villaggi: il Blue Lagoon, il Cottage e il Village. Dista 58km da Male’ e si trova nell'atollo di Rasdhoo, posizionato  sopra l'atollo di Ari.  Si può raggiungere in 15 minuti di idrovolante oppure in 90 minuti in barca veloce.
Per facilitare gli spostamenti tra un resort e un'altro è disponibile un mini bus che effettua gratuitamente un servizio navetta. Ogni villaggio ha il suo ristorante principale, è possibile comunque servirsi di tutti i ristoranti presenti sull’isola, il cui costo non è compreso nel pacchetto.
I 2 diving presenti sull’isola, la piscina, il campo da tennis, il Centro Biologico, il Water sports Centre e la SPA sono le stesse per tutti e tre i villaggi. Sull'isola è presente anche un mini ospedale con camera iperbarica per 6 persone.
Da Kuramathi è facilmente raggiungibile uno dei siti più famosi alle Maldive, Madivaru Kandu, ove è possibile vedere il passaggio degli squali martello. 
La barriera corallina circonda l’isola per il 50% circa del perimetro.”

La nostra sistemazione sarà al Kuramathi Cottage, attracchiamo con il dhoni al molo del Villaggio e siamo accolti dal General Manager che ci illustra quale sarà il nostro giro nei due giorni di permanenza e ci presenta Alberto, il referente italiano sull’isola.
Tutta l’isola è molto verde: piante altissime vecchie di anni e anni, ricca vegetazione e aiuole ben curate ricche di fiori e piante. Il Kuramathi Cottage si trova nella parte centrale dell’isola.

 Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, vegetazione

KURAMATHI COTTAGE – Atollo di Rasdhoo, isole Maldive

Sono presenti 50 Water Bungalow, 31 Beach Bungalow e 2 Beach Villa. Queste ultime due soluzioni prevedono il bagno all'aperto e il tetto ricoperto da foglie di palma da cocco (kajan).
Il “Malaafaiy Restaurant” è il principale ristorante e vengono serviti i clienti in mezza pensione: prima colazione a buffet, cena con alternanza di servizio buffet ed al tavolo.”
Il nostro alloggio è in uno dei 50 Overwater posizionati parallelamente alla spiaggia.

Kuramathi Cottage, atollo di Rasdhoo, Maldive, overwater

La camera è spaziosa, completamente di legno, completa di tutti gli accessori, compresa la filodiffusione che trasmette musica durante tutto il giorno (questo vedremo che sarà una caratteristica che troveremo anche negli spazi comuni ed esterni), il bagno al chiuso è dotato di doccia con acqua “fredda” e vasca da bagno con doccia calda e fredda.
La terrazza della camera è lunga e stretta e circonda tutto il lato che sta di fronte al reef, che in questa stagione, la mattina presto, per la bassa marea rimane quasi all’asciutto e lascia scoperti tutti i coralli.
La zona ristorante è molto ampia, tenendo conto che ci sono 83 camere e che il ristorante è aperto anche all’eventuale presenza degli ospiti degli altri due villaggi; il pranzo e la cena sono costituiti da mini buffet e una parte alla carte, o buffet totale, la varietà di cibi è tanta e internazionale data la presenza di clientela internazionale (italiani, inglesi, francesi, tedeschi, giapponesi, russi, ecc).
A fianco del ristorante si trovano la Reception, il bar principale, un locale, aperto solo la sera, chiamato Havana Club e nella parte posteriore la boutique. Nel villaggio è presente anche un ristorante tailandese.
Vediamo le altre due tipologie di camere presenti sull’isola e poste sul lato opposto dell’isola rispetto agli overwater. Sia i Beach Bungalows che le due Beach Villa hanno il tetto in Kajan, il bagno all’aperto, le camere sono spaziose e ben curate, i bagni sono ampi e dotati anche di doccia all’aperto. Le due Beach Villa, affiancate una all’altra e più grandi rispetto ai Beach Bungalows, hanno in più un salottino all’ingresso con divani e televisione e il bagno all'aperto molto bello e grande, con vasca da bagno, doccia e sanitari e in più la vasca idromassaggio.

Kuramathi Cottage, atollo di Rasdhoo, Maldive, bungalow

Questo lato dell’isola presenta delle spiagge a volte molto ampie, a volte un po’ più ridotte. Nella parte verso il Kuramathi Blue Lagoon si trovano il Water Sports Centre, dove si possono utilizzare canoe, catamarani, water sky & wake board, banana boat e windsurf, e la piscina con a fianco la SPA.
La piscina è circondata da uno spazio con i lettini, notiamo che è molto frequentata a tutte le ore del giorno, ed è servita da un piccolo bar.

Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive, piscina

La SPA è molto grande e ben curata: offrono una varietà di massaggi differenti, vi è presente sia la sauna che il bagno turco con una vasca d’acqua calda e fredda e docce, ovviamente divisa tra uomini e donne. La sua forma semicircolare ospita tante stanze dove vengono effettuati i diversi massaggi. Dal centro parte una passerella di legno che si inoltra verso il mare, dove si trovano a sinistra e a destra due grandi stanze con la vetrata direttamente sull’acqua dove effettuano i massaggi e alla fine della passerella c’è una grossa piattaforma in legno completamente aperta e riparata da tende bianche, dove due lettini aspettano gli ospiti per eseguire il trattamento praticamente in mezzo al mare. Molto suggestivo… Il personale è molto qualificato e possiamo dire che i massaggi sono davvero ottimi poiché li abbiamo testati.

Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive, spa

Il giorno successivo ci rechiamo al Blue Lagoon.

KURAMATHI BLUE LAGOON – Atollo di Rasdhoo, isole Maldive

Il Blue Lagoon è il più isolato dei villaggi presenti sull’isola essendo posizionato nella sua punta più stretta.
Sono presenti 36 Beach Bungalow con bagno "open air" posti a pochi metri dalla riva e 20 Water Bungalow.
Il ristorante principale è il Blue Lagoon Restaurant. Oltre a questo esistono due ristoranti con menu à la carte: il "Blue Lagoon Coffee Shop" e il "La Laguna Grill".

I 20 Overwater del Blue Lagoon sono paralleli all'isola e sono composti da camere grandi, con pavimento e mobili in legno, bagni ampi, la doccia non è all’aperto ma è dotata di una porta finestra che da direttamente sull’ampio terrazzo della camera, dando l'impressione di essere in mare.

Kuramathi Blue Lagoon, atollo di Rasdhoo, Maldive, overwater 1

Kuramathi Blue Lagoon, atollo di Rasdhoo, Maldive, overwater 2

I Beach Bungalows sono invece strutture in muratura, una piccola veranda sul fronte, la camera bella e spaziosa e con arredamento in paglia molto curato, il bagno ampio con doccia all’aperto. Immersi nel verde, molto curato, si affacciano su spiagge spesso molto ampie.

Kuramathi Blue Lagoon, atollo di Rasdhoo, Maldive, bungalow verande

Kuramathi Blue Lagoon, atollo di Rasdhoo, Maldive, spiaggia

All’estremità del Blue Lagoon si trova il Sand Bank, una lunghissima lingua di sabbia molto ampia e molto frequentata per la sua bellezza. Da un lato la corrente è forte e quasi non si riesce a rimanere fermi in acqua, dall’altro lato l’acqua è ferma, pulita, trasparente e calda: siamo stati un'oretta immersi nell'acqua ad ammirare questo spettacolo della natura.

Kuramathi Blue Lagoon, atollo di Rasdhoo, Maldive, spiaggia 1

Kuramathi Blue Lagoon, atollo di Rasdhoo, Maldive, lingua di sabbia

Il ristorante principale è abbastanza grande, immerso nel verde. C’è anche un piccolo ristorante sull’acqua chiamato “La Laguna Grill” dove la sera a lume di candela servono aragoste, gamberoni e pesce e carne alla griglia.

Finito il tour, ci spostiamo nella parte del Village. Il nostro accompagnatore ci aiuta negli spostamenti tramite un Buggy, una macchinina elettrica tipo quelle utilizzate sui campi da golf. Percorrere a piedi l’isola in tutta la sua lunghezza sotto il sole a volte è davvero faticoso, fortunatamente per gli ospiti ci sono a disposizioni dei piccoli pulmini che fanno il servizio di spostamento da una parte all’altra dell’isola, basta fermarsi alla fermata del “bus” e aspettare qualche minuto oppure chiedere alla reception.

KURAMATHI VILLAGE – Atollo di Rasdhoo, isole Maldive

E’ il più grande dei tre resort presenti e  mette a disposizione 151 bungalow suddivisi tra 33 Superior Room, 83 Deluxe Room e 35 Standard Room,  tutti con tetto in kajan. Le  Deluxe Room sono dotate di doccia all'aperto.
L' "Haruge Restaurant” è il ristorante principale dove vengono serviti tutti i pasti con alternanza di servizio buffet e tradizionale servizio al tavolo.”

Il Village si trova ad una delle due estremità dell’isola ed è la parte più ampia dove si trovano 151 camere suddivise tra Superior, Deluxe e Standard Rooms. Anche la parte del Village è molto verde, molto curata.

Kuramathi Village, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, vegetazione 1

Le camere sono via via più semplici in base alla tipologia. Si parte dalle Superior con una camera ampia e accogliente, bagno spazioso con doccia all'aperto. Si passa alle Deluxe, di livello inferiore alle Superior, ma che ne ricalcano le caratteristiche. Si arriva alle Standard Room, semplici, ma essenziali, con bagno chiuso. Tutte le tipologie sono posizionate a pochi metri dalla spiaggia e immerse in giardini molto curati.

Kuramathi Village, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, bungalow

Kuramathi Village, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, bungalow 1

La maggior parte delle spiagge sono ampie. Nella parte vicino al Beach Bar sono stati eretti alcuni muretti antierosione.

Kuramathi Village, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, spiaggia

Kuramathi Village, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, spiaggia 1

Kuramathi Village, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno, spiaggia 2

Il ristorante è molto grande, come quello del Cottage, i buffet molto ricchi e la cucina è internazionale. Vi è presente anche un ristorante indiano e il Barbecue Grill Restaurant.
Visitiamo il centro diving, ben attrezzato, e il piccolo ospedale presente sull’isola, posizionato a fianco del campo di calcio. Nella sala d’aspetto ci sono 4 persone, sembra proprio un ospedale a tutti gli effetti. Parliamo con uno dei medici che ci racconta dell’attività che svolgono, hanno anche due camere per la degenza, e ci mostra il locale per le visite e la camera iperbarica, che può contenere fino a 6 persone. I medici sono gli stessi che fanno i turni a Kandholhudhoo, dove risiede un’altra camera iperbarica più piccola.

 Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive, ospedale

Kuramathi, atollo di Rasdhoo, Maldive, ospedale, camera iperbarica

Il Kuramathi è un isola che soddisfa gran parte delle diverse esigenze. E' un'isola molto verde e curata, ed è l'ideale per chi non ama un'isola dalle piccole dimensioni. La possibilità di cambiare ogni giorno spiaggia o ristorante e di fare lunghe passeggiate all'interno dell'isola la rendono una meta unica nel suo genere.
Il 13 pomeriggio facciamo un salto con il dhoni a Veligandu, il General Manager ci sta aspettando per farci vedere l’isola.

 Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive panoramica dall'alto

VELIGANDU – Atollo di Rasdhoo, isole Maldive

Posizionato nell'atollo di Rasdhoo, questo villaggio dista 54km da Male’ e si raggiunge dopo 15 minuti di volo con idrovolante.
La struttura dispone di 73 camere, tutte con il tetto in kajan, suddivise in 43 Beach Bungalow, 8 Bungalow Deluxe, 10 Water Villa e 12 Water Villa Deluxe.  Bagno con doccia per le camere Beach Bungalow e con doccia e vasca per le Deluxe e le Water Villa.
Tutte le camere sono vista mare e le Water Villa dispongono inoltre di macchina per caffè espresso e cappuccino e una terrazza privata con accesso diretto alla laguna dotata di sdraio, sedie e tavolino. Le Beach e Deluxe possiedono il bagno “open air”.
Un ristorante principale con pavimento di sabbia, offre menu a buffet per la prima colazione e il pranzo con cucina europea, locale e orientale.
La cena invece è a tema e può essere rappresentata da un buffet maldiviano, pasta e pesce oppure “à la carte” .
Da Veligandu è facilmente raggiungibile uno dei siti più famosi alle Maldive, Madivaru Kandu, ove è possibile vedere il passaggio degli squali martello.
La barriera corallina circonda l’isola per il 25% circa del perimetro.”

L’isola, abbastanza verde, ha delle spiagge molto belle, la parte di fronte al ristorante e al bar si protrae verso il mare per quasi 200 mt., molto ampia e larga e molto frequentata, senza però dare l’impressione di sovraffollamento.

Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive, interno vegetazione

Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive, spiaggia

Il ristorante e il bar hanno il pavimento in sabbia, completamente aperti sui lati, danno l’impressione di essere direttamente in spiaggia. Mentre siamo sull’isola stanno preparando sulla spiaggia, sul lato destro del bar, una promessa di matrimonio che si svolgerà la sera.

Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive, spiaggia, matrimonio maldiviano

Vediamo i Beach Bungalows Deluxe, abbastanza ampi con una terrazza di fronte, dotati di bagno con doccia all’aperto, e i Beach Bungalows Standard, molto semplici, ma puliti, il bagno non è all’aperto.

Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive, bungalow

Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive, bungalow 1

I Water Villa Deluxe in legno con il tetto in kajan, sono completamente costituiti all’interno da legno chiaro sia sui pavimenti che sulle pareti, e sono molto ampi; il bagno semi all’aperto ha con una grossa finestra sul mare da cui viene voglia di tuffarsi.

Veligandu, atollo di Rasdhoo, Maldive, overwater

Vediamo sia il centro diving, che la SPA e la palestra, attrezzata con macchinari di vario genere.
Ripartiamo per Kuramathi, da dove la mattina dopo ci spostiamo per il Laguna Beach tramite la barca veloce che viene utilizzata dal villaggio per portare gli ospiti da Male’ all’isola e viceversa. A Male’ ci aspetta un piccolo motoscafo che ci porta al Laguna Beach.

 Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive panoramica dall'alto

LAGUNA BEACH – Atollo di Male sud, isole Maldive

Questo villaggio, posto sull'isola di Velassaru, è distante solo 10km da Male’ e per raggiungerlo bastano 25 minuti in barca veloce.
Sono disponibili 65 Deluxe Rooms poste in edifici a due piani, 50 Deluxe Bungalow individuali, 17 Water Suites poste su palafitta e con accesso diretto al mare e una nuova Pool Villa con bagno all'aperto e Jacuzzi.
Sono presenti 4 ristoranti. Il “Summerfields Restaurant” serve i pasti con prima colazione a buffet, pranzo con servizio a tavola e cena sia a buffet che con servizio a tavola; il “Four Seasons”, offre cucina italiana; il “Dragon Inn”, specializzato in cucina cinese e infine il “Palm Grill”, situato in riva al mare per cene a base di grigliate di carne e pesce. Gli ospiti che desiderano consumare dei pasti in uno dei ristoranti diverso da quello principale potranno pagare direttamente il relativo supplemento.
E' presente una SPA chiamata Serena SPA.
Isola con ampie spiagge molto belle. La barriera corallina circonda l’isola per il 25% circa del perimetro”

Arriviamo al villaggio verso le 10 della mattina. La prima impressione che abbiamo dell'isola è che sia molto curata, circondata da ampie spiagge e dalla ricca vegetazione, tutti i bungalows sono infatti inseriti in giardini ricchi di piante e fiori, l’idea è quella di un villaggio “English style” di recente costruzione.

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, interno, vegetazione

La nostra camera, un Deluxe Bungalow, ha una camera grande completa di ogni comfort (cassetta di sicurezza, minibar, bollitore the e caffé) e ben curata. Il bagno è molto grande e ben curato (molto gradito il set da bagno completo di shampoo, bagnoschiuma e creme per il corpo) con vasca da bagno, mentre la doccia è all’aperto. Un cesto di frutta fresca ci aspetta al nostro arrivo.
Sul lato frontale del bungalow c’è una veranda con due poltroncine e davanti il prato all’inglese ricco di piante e fiori, il sentiero di sabbia e poi la spiaggia.

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, bungalow

Le spiagge su tutta l’isola sono ampie e molto belle, dal nostro lato si vede in lontananza Male’.

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, spiaggia

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, spiaggia 1

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, spiaggia 2

Le Room Deluxe sono poste in palazzine a due piani, 4 per palazzina. Le camere, che al piano superiore hanno una terrazza mentre al pian terreno una veranda, sono confortevoli e i bagni al chiuso.

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, bungalow 1

Gli overwater sono 17, posti vicino ad una spiaggia riservata agli ospiti di quella tipologia di alloggio. Le camere sono molto belle ed ampie, ben arredate, con una grande terrazza con lettini, mentre il bagno è al chiuso, la parte con la doccia ha una grossa vetrata esposta sull’acqua, molto suggestiva.

Laguna Beach, atollo di Male Sud, Maldive, overwater

Il ristorante è molto ampio, con una ampia zona riservata al buffet ricchi di cibi ottimi, internazionali come la clientela, molti giapponesi e russi che durante il giorno si ritirano ai bordi della piscina. Sull’isola sono presenti anche un ristorante italiano ed uno cinese. A fianco del ristorante principale c’è un Coffe Shop, dove a pranzo si possono mangiare degli spuntini o piatti veloci per gli ospiti che prenotano solo la mezza pensione.

A fianco della reception si trovano la boutique ed un locale di giorno adibito a sala tv e dove la sera vi organizzano spettacoli di karaoke.
La mattina successiva ci spostiamo in barca veloce verso il Kurumba, è l’ultimo villaggio di questo lungo tour. La nostra “vacanza” sta giungendo al termine.

 Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive panoramica dall'alto

KURUMBA – Atollo di Male nord, isole Maldive

Si tratta del primo villaggio turistico costruito alle Maldive, nel 1972. Dista solo 6km da Male’ e per raggiungerlo bastano 15 minuti di barca veloce.
La struttura comprende oggi 180 tra bungalow e ville e più precisamente si dividono in: 38 Superior Room (74mq), 39 Deluxe Room (50mq), 74 Deluxe Bungalow (74mq), 16 Private Villa (103mq), 8 Pool Villa (200mq), 4 Presidential Villa (255mq), 1 Royal Kurumba Residence (768mq).
Il ristorante principale Vihamana prevede il servizio a buffet a tema in base alle serata con vaste scelte di tipi di menu. Sono disponibili altri 8 ristoranti con menu à la carte. È presente il servizio miniclub per bambini di età compresa tra i 3 mesi agli 11 anni.
La barriera corallina circonda l’isola per il 50% circa del perimetro.”

Al nostro arrivo ci accoglie il General Manager dell’isola, che ci presenta all’Official Manager, il quale ci illustra la conformazione e la tipologia del villaggio. Per la prima volta in 16 giorni troviamo il cielo leggermente coperto, è stato clemente con noi fino ad oggi, non possiamo lamentarci.
Ci accompagnano alla nostra camera per una doccia veloce prima di iniziare il nostro giro.
Il nostro alloggio è in un Bungalows Deluxe e l’arredamento è in stile British, un po’ come al Laguna Beach. La camera spaziosa comprende un piccolo salottino dove sul tavolino troviamo come al Laguna il cesto di frutta mentre il bagno è molto grande con vasca e doccia interni ed una bellissima vasca idromassaggio all’esterno.

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, Bungalow

Iniziamo il nostro giro per vedere le varie tipologie di camere. Partiamo dalle più lussusose fino ad arrivare alle più semplici anche se parlare di semplici camere al Kurumba non è propriamente corretto visto che le meno lussuose quì sarebbero le migliori in tanti villaggi alle Maldive.
L’isola, proprio per la sua vicinanza a Malè, è anche utilizzata come albergo extra lusso per coloro che devono pernottare nella capitale, data la mancanza di alberghi di livello elevato in Male’. Capi di stato, diplomatici e uomini d’affari, oppure famiglie facoltose maldiviane che usano l’isola come meta per il weekend, che ricordiamo alle Maldive si svolge il venerdì e il sabato, sono i maggiori frequentatori dell’isola, oltre a giapponesi, russi e turisti di altre nazionalità. Gli italiani non arrivano a coprire il 20% dell’affluenza.

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, piscina

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, Bungalow 1

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, Bungalow 2

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, Bungalow 3

L’isola è molto verde, anche su quest’isola i prati sono all’inglese molto curati, con piante e fiori ovunque.

 Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, Bungalow 4

Il primo alloggio che vediamo è la Royal Residence, la più grande e lussuosa di tutta l’isola e probabilmente delle Maldive, 768mq: si entra in un giardino con divani e vasche d'acqua da cui si accede alla residenza, composta da un salone molto grande dotato di divani, impianto stereo e tv con dolby surround e una veranda direttamente sulla spiaggia con tavolini, sedie e sdraio. C’è un piccolo bagno di servizio e una piccola cucina.
Ai lati della sala si aprono le due camere da letto con relativi bagni, entrambe le camere si affacciano sulla stessa veranda della sala di fronte alla spiaggia. Le camere sono ampie e lussuose. I bagni hanno la doccia e una vasca all'interno e una
Le Presidential Villa sono disposte su due piani, al piano inferiore si trova un salotto, mentre al superiore si trova la camera da letto con il bagno e sulla terrazza una vasca jacuzzi circolare all’aperto.
Le Private Villa e le Pool Villa, sono simili nell’arredamento alle Royal, con una camera da letto invece che due.
Piscine private, vasche idromassaggio e ogni accessorio che si possa cercare… in queste tipologie di alloggio non manca niente. Le spiagge di fronte sono ampie e consentono di scorgere in lontananza la Capitale.

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, spiaggia

Le altre camere, le Superior e le Deluxe, sono poste in palazzine a due piani, dotate di bagno parzialmente all’aperto.
Tutte le camere, da quelle standard alle più lussuose, sono dotate di collegamento veloce ad Internet, TV, MiniBar, cassetta di sicurezza, asciugacapelli, pale al soffitto e aria condizionata.
Sull’isola ci sono 9 tra ristoranti e bar ristoranti, il principale, il ristorante arabo, cinese e italiano, il grill, i vari bar, quello centrale e quello sulla spiaggia; abbiamo pranzato e fatto colazione al ristorante centrale: il buffet è molto ricco, il cibo ottimo e molto curato nella presentazione, la pasticceria squisita. Il villaggio dispone anche di 2 boutique, la palestra, una sala per le Conferenze, l'Aquum SPA che offre ogni tipo di massaggio, 3 campi da tennis, il centro diving e il Water Sports Centre completo di ogni tipo di attrezzatura.
Le spiagge sono ampie, l’isola ha diversi muretti per contrastare l’erosione del mare e la vicinanza a Male’ consente di raggiungere la capitale in pochi minuti.

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, spiaggia 1

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, spiaggia 2

Il pomeriggio ci facciamo accompagnare con uno degli yacht dell’isola a Male’, per svolgere alcune commissioni. Rientriamo verso le 5, ci rilassiamo per qualche ora e alle 8 ritorniamo a Male’ per cenare con Giorgia Marazzi e Simonetta.

Kurumba, atollo di Male Sud, Maldive, barca veloce

Rientrati verso mezzanotte, dormiamo la nostra ultima notte alle Maldive, il giorno successivo, il 16 maggio, alle 13 partirà il nostro volo per l’Italia.
Sono stati 15 giorni di sole, intensi, abbiamo visto 10 villaggi diversi, differenti tra loro per stile e tipologia: dalle classiche isole maldiviane sperdute nell’oceano, semplici e sognanti, a strutture più ricche e più grandi.

Siamo stanchi ma il dispiacere che abbiamo nel lasciare questi posti che tanto amiamo si fa sentire, come tutte le volte che bisogna tornare a casa. L’unica consolazione è che è solo un arrivederci a poco più di due mesi, destinazione….. il resto alla prossima puntata!

Roberta & Paolo


Trovate tutte le gallerie fotografiche aggiornate dei villaggi visitati qui