Testata Mondomaldive.it

Tridacne alle Maldive

Barriera corallina e Invertebrati alle isole Maldive - Tridacne


Phylum: MOLLUSCHI
Classe: BIVALVI
Ordine: TRIDACNIDI
Nome Comune: TRIDACNA
Descrizione: Le tridacne (Tridacna Maxima) sono visibili in acque basse nei pressi delle formazioni madreporiche. E' un mollusco bivalve e come tutti i bivalvi sono dotati di una cerniera che unisce le valve che in questo caso è situata verso il basso, mentre l’apertura è posta verso l’alto. Il mantello (vere e proprie "labbra") è straripante ed esce dalla conchiglia mostrando un orlo morbidamente ondulato. Dal giallo al bruno, dall’azzurro al blu elettrico al verde, le colorazioni vivacissime e varie ancora una volta vi stupiranno. Devono la loro colorazione anche ai milioni di microscopiche alghe colorate che ricoprono il loro mantello (lo strato esterno della conchiglia), dove vi trovano nutrimento e riparo.
Questi molluschi si nutrono di alghe zooxantelle da cui derivano queste colorazioni. Il mantello esposto serve proprio a permettere l’esposizione alla luce solare a sua volta garanzia di sviluppo di zooxantelle.
La Tridacna Maxima, nonostante il nome, non è l’esemplare più grande di quest’ordine. La più grande è la Tridacna Gigas che può superare un metro di lunghezza fino a 250 chili di peso, vive ad una profondità da 1 a 15 metri, si nutre di particelle alimentari e piccoli microrganismi sospesi nell'acqua. La potenza dei suoi muscoli adduttori ha favorito la proliferazione di leggende circa l’infausta sorte di pescatori di perle finiti con un piede fra le valve aperte e mai più riemersi.

Back