Racconto Holiday Island Maldive di Luca e Ceci, 04/05/2008


Luca e Ceci a: Holiday Island
Isole Maldive

Data viaggio: 22/04/2008

Holiday Island: il paradiso in terra.

Il nostro viaggio da Modena inizia il 22 Aprile dove al pomeriggio partiamo in direzione della Malpensa dove alle 23:45 ci attende un volo AirEurope.
Ci imbarcano quasi puntualmente, mentre la partenza viene ritardata di 15-20 minuti in quanto qualcuno ha fatto casino con i bagagli…..non ci dicono altro.
Tra noi pensiamo: “ Speriamo che i nostri ci siano all’arrivo”.
Bene. Si parte. Durata volo 9 ore e 15 minuti: volo tranquillo. Si cerca di dormire…ma ovviamente tutto sull’aereo te lo nega; bambini piccoli che piangono in continuazione in primis.
Arriviamo all’aeroporto di Malè; praticamente un isoletta con una pista e basta e qualche capannone. Appena aprono le porte dell’aeromobile veniamo investiti da un caldo atroce. Notiamo che alcuni si tolgono le scarpe da ginnastica e si mettono subito gli infradito. Alcuni capi di abbigliamento vengono riposti nel bagaglio a mano e sostituiti a velocità record. Come non capirli……Ritiriamo i bagagli velocemente a velocità record….c’erano ovviamente!!!!!!

Ci offrono dei “fazzoletti” gelati…e una bottiglia d’acqua nell’attesa che ognuno prenda la strada verso la “propria” isola.

Noi partiamo in “barca-veloce” (altri con l’idrovolante). Durata mini crociera circa 2 ore e 30 minuti: dopo i primi 20 minuti volevo già scendere. Il mare era calmo ma la barca saltava da tutte le parti. Difatti al ritorno facciamo l’upgrade e prendiamo l’idrovolante. Costo supplementare pagato sull’isola 130 $ a testa e durata viaggio 30 minuti.

Finalmente arriviamo a Holiday Island. SOLE SOLE SOLE !!!! SPIAGGIA BIANCHISSIMA!!! Il paradiso in terra.

Velocemente il BAR PRINCIPALE ci offre un drink freddo a ci danno il numero della camera. N. 205. Camera bella….spaziosa…con bagno grande e doccia sia interna (mai usata) e esterna (più volte al giorno…..la doccia maldiviana è bellissima). La camera la puliscono alla mattina e prima di sera quando siete a cena. Condizionatore in camera messo a 23 grandi che prontamente cambiamo in 28: se rientri dalla spiaggia bagnato in camera si congela e forse muori. Ricordo che sull’isola non c’è un medico quindi fatevi una piccola farmacia da portarvi con voi. La camera ha due ingressi. Uno lato isola e uno lato spiaggia. Stessa chiave…un pò ingombrante da portarsi dietro: ha una piastra metallica che in tasta da fastidio. Attenzione che se si perde la chiave si pagano 75 dollari. Cosi come si paga OGNI COSA che dovesse essere rotta in camera: troverete un listino dei prezzi da pagare.

Dopo 15 minuti eravamo già in acqua. Acqua calda…; la ns. camera era dal lato opposto al pontile. Qui c’è leggermente più corrente che dall’altra parte….ma è molto più tranquillo a la spiaggia è più corta. In 15 minuti si fa il giro dell’isola. Noterete che dal ns. lato (camera 205) in lontananza si può vedere una futura pista di atterraggio/decollo di qualche aereo. Beh…abbiamo avuto conferma da Marco il ragazzo della Reliance che ci ha accolto sull’isola che qui atterreranno solo piccoli aerei. Non si tratta di una pista per aerei molto grandi.

Al ristorante principale si trova di tutto: li farete colazione, pranzo e cena. Troverete molto riso…cucinato in diversi modi, diverse varietà di pane e gnocco, pesce fritto o in umido, patatine fritte, a volte pizza, carne di pollo e di animali a 4 zampe e la immancabile pasta italiana. Non ci crederete ma è veramente buona. La pizza invece lascia a desiderare. Aggiungo poi infinite varietà di verdure conosciute o meno e grandi quantità di dolci. Per chi ha preso la pensione completa il cibo è compreso. Deve pagare solo il bere. Per esperienza personale vi elenco i prezzi ad Aprile 2008: costo bottiglia d’acqua no gas locale 3 dollari; birra media 4,5 dollari. Acqua frizzante San Pellegrino 7 dollari. Un caffè preso al bar della spiaggia (non fatelo grande errore!!!) 4 dollari. Era acqua nera bollita……sono rimasto fregato dalla presenza della macchinetta che si trova nei ns. bar italiani.
L’acqua in camera non si beve….è desalinizzata e ovviamente un poco viscida.
Dal ristorante non si può portare via nulla….quindi evitate di farlo…noi prendevamo solo l’acqua da portarsi in camera.
PS: se lasciate l’acqua o il vino sul tavolo che non avete bevuto…..lo ritroverete anche il giorno dopo.

Girando per l’isola…..(e’ circa 140 metri per 730 circa…cosi disse la guida all’arrivo) troverete un negozio di souvenir dove si può pagare sia in dollari che far segnare sulla camera. Hanno cose veramente carine. Una gioielleria. Una sala biliardo. 2 Tavole da ping-pong. Un internet point con 4 PC.
C’è anche un bar particolare aperto 24 ore su 24 che fa anche servizio in camera dove si paga tutto. Qui potete anche mangiare l’aragosta. Ricordo che qui il servizio è al tavolo mentre da tutte le altre parti è a buffet.

Io eviterei l’opzione ALL INCLUSIVE in quanto non è valida per gli alcolici, il caffè e le altre bevande in bottiglia (acqua esclusa). Il ns. tour operator ci chiedeva 275 euro in più a testa….e sinceramente anche se sull’isola paghi altre cose noi non avremmo mai speso 550 euro. Inoltre qui si può pagare tutto in dollari che ora è conveniente o con carte di credito visa, mastercard ed amex. Diners non è accettata. Se siete in due e prendete 2 bottiglie d’acqua locale e due birre al giorno per 7 giorni spenderete: 119 dollari in due. In camera c’è anche il TV, l’asciugacapelli ed il frigobar: fornitissimo ma i prezzi sono più alti che al bar principale quindi l’acqua prendetela durante il pranzo o la cena se volete risparmiare.

Telefono: il cellulare funziona ma in modo differente in base all’operatore che avete. Se non vi siete comprati una SIM Maldiviana in aeroporto a Malè vi elenco i costi e come funziona: la vi sono due operatori: Dhiraagu e Wataniya che chiameremo per D e W per semplicità.

Le ricaricabili hanno alcune limitazioni mentre con gli abbonamenti non ci sono problemi. Quindi mi limiterò ad indicare qualche limitazione per le ricaricabili:

con TIM e l’operatore D non potete inviare SMS, ma solo riceverli. Gli MMS funzionano invece. Con W e TIM funziona tutto.
Per telefonare con TIM nessun problema.

Con TRE e D gli sms funzionano. Ma gli MMS no e potrete solo ricevere, non si può chiamare. Se volete inviare foto o iniziare una telefonata usate l’operatore W e la stringa *101*+39numero.

Con Vodafone funziona tutto. In ogni caso a volte la chiamata non va a buon fine…con tutti gli operatori…riprovate per avere più fortuna.

Vi ricordo i costi: sms ricevuti gratis, sms inviati 1 euro. Chiamate inviate o ricevute 6 euro al minuto. Se fate 1 minuto ed un secondo sono 12 euro.

Se intendete utilizzare molto il cell comprate una SIM maldiviana o una SIM internazionale tipo quella di United-Mobile (29 euro) che potrete utilizzare in tutto il mondo cercate su google.


Il personale è gentilissimo. Parlano inglese ed anche qualche parola di italiano…visto che prima questo villaggio era del Ventaglio.
La mancia è praticamente obbligatoria; munitevi prima di partire di banconote di piccolo taglio….meglio se da 1 dollaro. E’ consuetudine lasciare qualche dollaro in camera ogni giorno per il ragazzo che vi fa la camera ed a fine vacanza qualcosa al cameriere: al tavolo avrete sempre lo stesso cameriere e sempre lo stesso numero di tavolo e probabilmente se siete in 2 vi metteranno al tavolo con un’altra coppia: noi abbiamo conosciuto Andrea e Laura, una copia di Milano veramente simpatica. (Un saluto a voi se ci leggete!!!).

Le giornate sono passate velocemente. Solo per 2 giorni e poco più il tempo non è stato dei migliori. Ma anche se piove il bagno si fa ugualmente.
Nonostante i 143 bungalow e l’irrisoria grandezza dell’isola c’è spazio per tutti. Difficilmente avrete in spiaggia qualcuno vicino e vi chiederete dove sono tutte quelle persone….che vedere a pranzo o a cena. Ogni camera ha i suoi lettini da spiaggia ed i suo materassini numerati con il numero ben in evidenza. La sera c’è un minimo di animazione…ma a noi piaceva stare fuori dai rumori molesti per ascoltare il vento che caldamente ti accarezzava anche la sera: il pontile la notte è bellissimo, è illuminato e in acqua si vedono chiaramente pesci vari, razze e qualche piccolo squalo…(innocuo). Siamo un puntino nell’oceano indiano…..

Il reef è molto molto lontano e non si raggiunge a piedi. Ci sono forti correnti…ed è molto pericoloso. Se uscite a nuoto poi non riuscite più e rientrare quindi okkio….!!! Due volte al giorno al costo di 5 dollari vi portano con la barca…dove potete fare snorkeling. Inoltre ogni 3 ore dalla mattina alla sera vi portano GRATUITAMENTE su un’isola vicina un poco più movimentata e più grande (Sun Island). Ritirate il pass alla reception 15 minuti prima della partenza o non vi fanno salire; vi controlleranno alla partenza e all’arrivo. Un consiglio per chi arriva sempre in ritardo: Okkio che sono molto puntuali. Chi c’è….c’è!!!! Se dicono che partono alle 09:00 partono alle 09:00 quindi siate la prima, anche per rispetto di chi arriva puntale. L’isola è piccola e non dovete fare molta strada per arrivare al ritrovo. Se perdete il viaggio…nessuno vi rimborsa e dovrete attendere il prossimo.
Sun Island è molto grande. Girano anche con macchine elettriche ma anche con camion diesel. Quindi c’è molto più casino ed inquinamento.

Ricordo che l’acqua del mare è chiarissima…praticamente acqua minerale….e quando il sole è alto è molto più evidente. Munitevi di creme solari ad alta protezione….anche 40. Il sole non perdona…siamo quasi all’equatore e la palla di fuoco è sempre a perpendicolare al terreno. Occhiali, cappellino e maglietta bianca da usare in acqua possono diventare indispensabili.

Al ritorno lascerete la una parte di voi. Sicuramente torneremo……;
Il rientro in aeroporto a Malè è stato molto bello. Dall’idrovolante si vedono tutte le isolette e si fanno voto meravigliose.

Il viaggio di ritorno è stato lunghissimo ed interminabile grazie anche allo scalo tecnico in SriLanka per fare carburante.
Praticamente 1 ore e 15 di volo…piu’ altre 10 e mezza per arrivare a Malpensa….e trovare 11 gradi e pioggia. Un bel affare.

Nel caso in cui utenti si rendano responsabili di affermazioni calunnianti o diffamatorie da cui consegua una qualsiasi iniziativa giudiziaria, lo Staff non potrà in alcun modo essere ritenuto corresponsabile dell'illecito.

Torna all'elenco dei racconti

Valid XHTML 1.0 Transitional

Mondomaldive.it Mappa sito