Archivi per la categoria ‘Attualità e cronaca’

Parco Acquatico a Male

venerdì, 18 agosto 2017

La Housing Development Corporation (HDC) ha consegnato il progetto di costruzione del primo parco acquatico alle Maldive ad una società con sede in Malesia.
Il parco acquatico verrà sviluppato a Hulhumale affianco al Youth Park di “Nirolhu Magu”.
Secondo la corporazione il progetto in 3-D del parco a tema è stato completato e i lavori di costruzione inizieranno entro questo anno. L’apertura è prevista prima della fine del prossimo anno.
Il parco è rivolto sia ai bambini che agli adulti e sarà dotato di scivoli d’acqua, scivoli a spirale e scivoli per famiglie.
Inoltre, sono previste piscine per bambini, piscine con canotti, case dell’acqua, water roller, water gyro, cicli d’acqua, piazze con fontane.
Oltre a queste attività, il progetto vedrà lo sviluppo di negozi di alimentari e di un hotel.
La Housing Development Corporation (HDC) ritiene che questo parco sarà un passo importante per rendere più giovanile la città di Hulhumale.

Le Maldive in trattativa con Air France per promuovere il turismo con voli diretti

mercoledì, 5 aprile 2017

Le Maldive ha annunciato trattative con Air France per promuovere il turismo maldiviano in Europa, in vista dell’inizio dei voli diretti della compagnia di bandiera francese per l’Oceano Indiano.

Air France ha annunciato alla fine dell’anno scorso che avrebbe cominciato a operare voli diretti alle Maldive a novembre 2017. La compagnia aerea ha detto che offrirà due voli settimanali per le Maldive in partenza dall’aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle.

Haris Mohamed, capo della società di promozione turistica, marketing e pubbliche relazioni delle Maldive (MMPRC), ha dichiarato che con il lancio di operazioni dirette da parte di Air France, i viaggiatori europei potranno raggiungere le Maldive in 10 ore. In questo momento c’è un tempo di percorrenza di 15 ore e molti punti di transito.

Air France diventerà l’unica compagnia aerea che opererà voli diretti tra l’Europa e Maldive. I viaggiatori europei al momento hanno punti di transito sulle compagnie aeree come Emirates e Sri Lankan Airlines.

I voli Air France saranno operati da Boeing 777-200 dotato delle più moderne cabine di viaggio e con una capacità di 312 posti a sedere di cui 28 in Business, 24 in Premium Economy e 260 in Economy. I voli saranno operativi il mercoledì e il sabato in partenza da Parigi e il giovedì e la domenica in partenza da Male.

L’Europa è il più grande mercato per l’industria del turismo alle Maldive con una quota di oltre il 50% del totale degli arrivi. Secondo i dati ufficiali, l’Europa ha registrato un aumento su base annua del 13,5% nei  primi due mesi di quest’anno.

http://maldives.net.mv/17809/maldives-in-talks-with-air-france-to-promote-tourism-ahead-of-direct-flight-launch/

Aumento di turisti alle Maldive

lunedì, 3 aprile 2017

Le Maldive hanno registrato un significativo aumento degli arrivi turistici nei primi due mesi dell’anno.

In un comunicato, il Ministero del Turismo ha dichiarato che 246.399 turisti hanno visitato le Maldive entro la fine di febbraio di quest’anno, rispetto ai 229.035 nello stesso periodo dell’anno precedente. E’ stato un aumento del 7,6% anno su anno.

Nonostante un rallentamento di crescita nel mese di febbraio, il numero totale di turisti arrivato alle Maldive il mese scorso è aumentato dello 0,9% rispetto a febbraio 2016. Il Ministero sostiene che la lenta crescita osservata sia dovuta al capodanno cinese, che di solito è nel mese di febbraio, mentre quest’anno è caduto alla fine di gennaio.

I dati demografici turistici non sono cambiati molto anche quest’anno, dato che le cifre mostrano che il 53% del totale degli arrivi negli ultimi due mesi sono costituiti da europei. Il mercato europeo, un mercato tradizionale per l’industria del turismo alle Maldive, ha osservato un aumento del 13,5% nei primi due mesi anno su anno.

Con il 38,8% del totale degli arrivi, il Sud-Est Asiatico mantiene la sua posizione di secondo più grande mercato per il turismo. I turisti provenienti dalle Americhe sono pari a 4,3% del totale degli arrivi nei primi due mesi seguito dal Medio Oriente con il 3% per cento.

Il crollo degli arrivi dalla Cina sembra esser continuato nei primi due mesi dell’anno, ma nonostante ciò la Cina rimane il più grande mercato per l’industria del turismo alle Maldive.

La ripresa del mercato russo è evidente dato che i visitatori russi per le Maldive sono aumentati del 40,3% nei primi due mesi dell’anno. L’India, uno dei più importanti mercati emergenti, registra un aumento su base annua del 23,6% da gennaio-febbraio.

Le Maldive hanno registrato 1,4 milioni di arrivi turistici nell’ultimo anno con l’obiettivo di arrivare a  1,5 milioni quest’anno.

http://maldives.net.mv/17727/maldives-posts-big-gains-in-tourist-arrivals/

Il Ponte Cina-Maldive collegherà i magazzini di Hulhumale’ con i negozi di Male’

lunedì, 20 marzo 2017

Il ponte Cina-Maldive è una soluzione ad alcuni problemi. Sarà una soluzione per i negozi di Male’ che hanno problemi con le loro merci. Infatti nella zona industriale di Hulhumale’ ci sono molti magazzino di stoccaggio e terreni vuoti designati per impianti di stoccaggio. I lavori in questi luoghi non sono iniziati a causa delle difficoltà nel portare le merci da Hulhumale ‘a Male’. Il ponte collegherà i negozi a Male’ con gli impianti di stoccaggio in Hulhumale’ e si guarda al futuro con fiducia.

http://www.miadhu.com/article/en/7415

Le Maldive alla Fiera del Turismo di Berlino

venerdì, 10 marzo 2017

Le Maldive partecipano alla Fiera del Turismo che si tiene a Berlino dal 8-12 marzo 2017 con uno stand su due piani di circa 405 mq con 280 rappresentanti di 88 società del settore. Il contingente delle Maldive è guidato dal Ministro del Turismo, Sig. Moosa Zameer. Lo stand è stato realizzato per visualizzare al meglio i vari aspetti di questa destinazione fondendo elementi moderni e tradizionali. Immagini colorate, oggetti di artigianato, le sedute “joali” realizzati a mano con corda e persino sabbia bianca dalle Maldive per far vivere un’esperienza emozionante ai visitatori. Punti salienti delle attività di quest’anno sono: l’esperienza delle Maldive attraverso la realtà virtuale con una nuotata con gli squali balena o una passeggiata sule spiagge assolate delle isole; danze culturali maldiviane accompagnate da musica locale, artigiani al lavoro,  gusti e sapori locali con l’assaggio del tradizionale pane piatto maldiviana”roshi” e mas-Huni l’insalata di tonno. Inoltre, si terrà una conferenza stampa incentrata sugli sviluppi delle Maldive per i media e una serata di gala “Maldivian Night”.

ITB è la più importante fiera mondiale dedicata al turismo con la partecipazione di 187 paesi dei 5 continenti.

http://maldives.net.mv/17460/maldives-showcases-destination-experiences-at-the-worlds-leading-travel-trade-show-itb/

Arabia Saudita: false le voci sulla notizia di acquistare terreni alle Maldive

venerdì, 10 marzo 2017

L’Ambasciata dell’Arabia Saudita alle Maldive ha dichiarato che le voci circolate sui media relativamente all’acquisto di un atollo delle Maldive sono false. Un comunicato emesso dall’ambasciata saudita ha comunicato che il governo saudita non ha alcuna intenzione di acquistare un atollo, isola o terreno alle Maldive per la realizzazione di un importante progetto.  Inoltre il governo maldiviano ha anche negato le accuse mosse dall’opposizione relativamente alla vendita del’atollo di Faafu al governo saudita.

https://english.sun.mv/42702

Il Presidente maldiviano rende omaggio a Castro

martedì, 29 novembre 2016

Il Presidente delle Maldive, Abdulla Yameen Abdul Gayoom, ha inviato un messaggio di condoglianze in cui ha reso omaggio all’ex Presidente di Cuba, Fidel Castro.  Yameen ha inviato il suo messaggio di condoglianze al Presidente cubano Raul Castro sabato scorso, dopo che era stata annunciata la notizia della scomparsa dell’ex Presidente cubano Fidel. Nel suo messaggio il Presidente maldiviano ha descritto Castro come “il fondatore della moderna Cuba e leader rivoluzionario, che ha contribuito enormemente allo sviluppo e il benessere del popolo di Cuba”.  https://english.sun.mv/40962

Alle Maldive inaugurata la prima clinica con standard europei per soccorrere e assistere i turisti e i maldiviani

martedì, 8 novembre 2016
E’ stata inaugurata alle Maldive la European Clinic Maldives, la prima clinica in grado di offrire un servizio di pronto soccorso, assistenza sanitaria e cura di alto livello, con standard e medicinali europei. Ed è italiana.
La possibilità di ricorrere a una struttura medica di livello europeo, in grado di intervenire, in caso di incidente, malattia o malore, anche presso i resort, è sempre stato un grande problema per il turismo nell’immenso arcipelago maldiviano, da molti anni la meta più ambita dagli italiani, specie durante la stagione invernale.
Ora grazie alla European Clinic Maldives, realizzata a Hulhumale, in posizione strategica sulla stessa isola dell’aeroporto e a 5 minuti dalla capitale Malé, i turisti, ma anche i maldiviani, non avranno più bisogno di arrivare a Colombo, nello Sri lanka, che fino a oggi rappresentava l’unica alternativa agli ospedali locali, i quali non sono in grado di offrire un livello di assistenza e di pronto soccorso equiparabile agli standard occidentali.
Proprio per questo il 7 novembre l’inaugurazione della nuova clinica ha avuto una grandissima eco sui media nazionali maldiviani e una grandissima attenzione da parte delle autorità locali e governative: insieme al console onorario italiano a Malé Giorgia Marazzi, erano presenti all’inaugurazione della European Clinic Maldives, il vice Ministro della salute Mohamed Rafeeq Hassan, il coordinatore del Programma di salute pubblica Mohamed Shaheed, il sindaco di Hulhumale, i maggiori responsabili del settore turismo e dell’economia, consapevoli che questa nuova struttura rappresenta una grande possibilità di sviluppo per il settore.
Anche perchè, come ha spiegato il direttore sanitario, dott. Giuseppe Siracusa, che ha accompagnato i giornalisti e le autorità nella visita ai nuovi locali della clinica, la European Clinc Maldives non opererà solo nella sede di Hulhumale, con il suo ambulatorio di medicina generale, quello di diagnostica, quello di pronto soccorso, tutti dotati delle più moderne apparecchiature elettromedicali, ma è in grado di portare le stesse cure e la stessa assistenza sulle altre isole, con apparecchiature portatili e un servizio di telemedicina tra i più avanzati. Hanno particolarmente colpito gli invitati gli ambienti moderni ed efficienti, la strumentazione per le indagini cardiache (ECG) all’avanguardia, quelle nel campo ultrasonico (ecografia) e di analisi biochimiche, oltre che la possibilità di trasmettere i dati vitali di un paziente in telemedicina, ad un consulente medico remoto. E’ a questo punto che il vice ministro Rafeeq ha commentato: “Questo è un aspetto che per i maldiviani rappresenta una priorità”, viste le distanze tra le isole dell’arcipelago.
 
per maggiori informazioni
europeanclinicmaldives.info@gmail.com
http://www.europeanclinicmaldives.net/
 
logo-ecm-menusito

MMPRC appoggia i South Asian Travel Awards

giovedì, 27 ottobre 2016

L’ente maldiviano marketing e pubbliche relazioni (MMPRC) sostiene i South Asian Travel Awards (SATA), il più prestigioso riconoscimento assegnato alle aziende che operano nel settore del turismo. Il Vice Presidente della SATA, Tuan Saabir Vaffoor, ha incontrato i funzionari dell’associazione delle agenzie di viaggio e i membri del MMPRC per celebrare la sponsorizzazione. Durante l’incontro, Vaffoor ha fatto notare che le Maldive sono il più grande partner di SATA, e ha detto che la sponsorizzazione da parte di MMPRC ha reso l’evento ancora più vivace.  Ha anche espresso fiducia sul fatto che più paesi potrebbero unirsi alla manifestazione in futuro. L’Amministratore Delegato di MMPRC, Haaris Mohamed, ha affermato che questa alleanza rappresenta una grande opportunità per lo sviluppo dell’industria del turismo alle Maldive. SATA 2016 è organizzato dalla Camera di Commercio di Colombo. L’evento di gala si terrà a Mount Lavinia Hotel, Sri Lanka dal 15 novembre al 16.

https://english.sun.mv/40489

Le Maldive decidono di lasciare il Commonwealth

venerdì, 14 ottobre 2016

Il Presidente Abdulla Yameen Abdul Gayoom ha preso la decisione di lasciare il Commonwealth su consiglio del suo gabinetto. La decisione arriva dopo l’incontro del Consiglio dei Ministri, durante il quale i membri del gabinetto hanno consigliato al Presidente di avviare il processo di lasciare il Commonwealth. La dichiarazione che annuncia questa decisione è stata letta dal Ministro degli Affari Esteri, Dr. Mohamed Asim, durante la conferenza stampa tenuta presso l’ufficio del Presidente. E’ stata una decisione difficile da prendere, ma necessaria al fine di tutelare l’indipendenza e la sovranità del paese. Il governo delle Maldive ha dichiarato che il Commonwealth aveva sempre tentato di interferire negli affari interni del paese, compreso il suo sistema di giustizia dal 2012, l’anno delle dimissioni controverse dell’ex presidente Mohamed Nasheed. Inoltre il governo maldiviano sostiene che continuerà a rafforzare i legami con altre organizzazioni internazionali e paesi stranieri che rispettino l’indipendenza e la sovranità delle Maldive.

https://english.sun.mv/40238

 

Il premio per la sostenibilità in ambito professionale va al gruppo the Sun Siyam

venerdì, 7 ottobre 2016

Il Presidente del gruppo the Siyam Sun, Ahmed Mohamed, ha vinto il premio per la sostenibilità in ambito professionale. Il premio è stato consegnato al Congresso annuale sulla Sostenibilità che si è tenuto a Dubai. Questo riconoscimento è il premio più prestigioso nel settore dello sviluppo ed è un punto di riferimento per raggiungere ulteriori traguardi in questo settore.
https://english.sun.mv/40075

L’Arabia Saudita raddoppia le borse di studio per studenti maldiviani

giovedì, 6 ottobre 2016

L’Arabia Saudita ha deciso di aumentare a 300 il numero delle borse di studio alle Maldive. Durante la sua visita in Arabia Saudita, il Presidente Abdulla Yameen Abdul Gayoom ha incontrato alcuni ministri di questo paese. In particolare ha incontrato il Ministro della Pubblica Istruzione Dr. Ahmed Al-Issa presso il King Saud Guest Palace di Riyadh. Le discussioni erano orientate ad aumentare le opportunità di istruzione superiore in Arabia Saudita per gli studenti maldiviani. A questo proposito, il Presidente e il Ministro dell’Istruzione saudita si sono scambiati opinioni sulla necessità di agevolare maggiori opportunità di formazione nei settori tecnici e di fornire 300 borse di studio in Arabia Saudita per gli studenti delle Maldive. Ad oggi l’Arabia Saudita ha fornito 150 borse di studio. Il Presidente Yameen e il Ministro dell’Istruzione saudita hanno parlato anche della creazione di una cooperazione tra l’Università islamica delle Maldive e il mondo accademico saudita.
https://english.sun.mv/40050

L’organizzazione ambientale Global Green USA onora l’ex presidente Nasheed

martedì, 4 ottobre 2016

La Global Green USA ha onorato l’ex presidente Mohamed Nasheed per i suoi sforzi di sensibilizzazione per proteggere l’ambiente. La Global Green è un’estensione del gruppo di protezione ambientale, la Croce Verde fondato da Diane Meyer Simon e dall’ex presidente dell’Unione Sovietica Mikhail S. Gorbachev. Sono stati assegnati premi per le figure di rilievo nel campo della tutela ambientale. E così gli onori sono stati dati all’ex presidente Nasheed come Campione per la difesa dell’ambiente e per i suoi sforzi per la democrazia e per i diritti umani.
https://english.sun.mv/39993

Alessandra Ambrosio si gode il lato soleggiato della vita alle Maldive

venerdì, 16 settembre 2016

La modella e attrice Alessandra Ambrosio si sta godendo un vacanza presso il resort Shangri La Villing Resort & Spa alle Maldive. Da quando è arrivata la trentacinquenne brasiliana ha documentato la sua pausa soleggiata sui social media in vero stile celebrità. Dopo l’arrivo di Domenica ha posato presso l’ingresso di benvenuto dell’isola e ha scritto “così eccitante ….. #paradiseahead # foreveronvacation #Maldives”
http://maldives.net.mv/15748/alessandra-ambrosio-enjoys-the-sunny-side-of-life/

Il Ministro degli Interni maldiviano: il Presidente Nasheed non ha il coraggio di rientrare in patria

venerdì, 16 settembre 2016

Il Ministro degli Interni Azleen Ahmed ha dichiarato che l’ex Presidente Mohamed Nasheed non ha il coraggio di rientrare alle Maldive nonostante avesse affermato che sarebbe tornato al più presto. Ha inoltre affermato che l’ex Presidente sta comunicando ai media internazionali che sarebbe tornato al fine di mantenere un gruppo di suoi sostenitori. Il Ministro ha affermato che il nome del Presidente Nasheed non sarà sulla scheda elettorale alle elezioni presidenziali del 2018 e, stando ad oggi, il Presidente Abdulla Yameen Abdul Gayoom vincerà le elezioni. Parlando all’Indian Express dopo la sua recente visita in Sri Lanka, il Presidente Nasheed ha affermato che avrebbe visitato lo Sri Lanka di nuovo molto presto e che spera in quell’occasione di visitare le Maldive. Il Presidente Nasheed ha detto che ci sono delle cose che deve fare prima di rientrare sulle quali sta attualmente lavorando.
https://english.sun.mv/39692

Ministro degli Interni Dr. Mohamed Muizzu dichiara che il ponte tra Malè e Hulhulè potrà risolvere la congestione a Malè

mercoledì, 27 luglio 2016

Il Ministro ha dichiarato che il ponte che collegherà Malè a Hulhulè è un percorso che contribuisce allo sviluppo del paese e che potrebbe fornire un soluzione alla congestione a Malè’. Il presidente Abdulla Yameen ha dato grande importanza al miglioramento della qualità della vita delle persone che vivono a Malè e sostiene che il collegamento tra Malè e Hulhulè porterà benefici e la possibilità di sviluppare attività e creare nuove opportunità di lavoro per gli abitanti di Malè.
https://english.sun.mv/38686

Il Villa College terrà sessioni di laurea per l’insegnamento con standard europei

martedì, 5 luglio 2016

Il Rettore del Villa College, Ahmed Anwar, ha dichiarato che quest’anno a settembre inizieranno due nuovi programmi di laurea. I programmi sono BA (Honors) dedicati alla prima infanzia e BA (Honors) nella formazione degli insegnanti della scuola primaria offerti dalla University of the West of England. Il Dr. Anwar ha detto che i laureati dei programmi avranno opportunità di lavoro nelle nazioni europee. Il governo maldiviano ha dato alta priorità all’istruzione nelle fasi della prima infanzia e della scuola primaria, e quindi formare insegnanti qualificati è un aspetto fondamentale. Per il momento si porteranno avanti questi due corsi ma in futuro il progetto si espanderà ad altre fasi della scuola. Il numero di scuole internazionali a Malè aumenterà e quindi ci sarà necessità di insegnanti preparati su standard internazionali.
http://www.miadhu.com/article/en/5230

Il governo indiano svilupperà il turismo tra l’India e le Maldive

giovedì, 26 maggio 2016

Il governo indiano ha firmato un accordo con le Maldive per collaborare nel settore del turismo. Ha dichiarato che la collaborazione con una nazione come le Maldive, già ben consolidata nel settore del turismo, porterà immensi benefici al turismo indiano. Con questo accordo, i due paesi saranno in grado di collaborare in iniziative turistiche combinate e forniranno immense opportunità agli operatori turistici. Inoltre faciliterà lo scambio di informazioni, lo sviluppo delle risorse umane, la pubblicità e lo scambio di informazioni attraverso i media.
http://www.miadhu.com/article/en/4982

Ministro degli Interni maldiviano: una vittoria per le Maldive l’asilo politico di Nasheed

giovedì, 26 maggio 2016

Il Ministro degli Interni maldiviano, Umar Naseer, ha dichiarato che il fatto che all’ex presidente Mohamed Nasheed è stato dato asilo in Gran Bretagna è una grande vittoria per le Maldive. Nei 10 anni in cui l’ex presidente è stato attivo nella politica del paese il tessuto sociale del paese era stato gravemente danneggiato e anche l’economia del paese era sofferente. Ora che Nasheed ha avuto asilo e vivrà nel Regno Unito è un gande sollievo per il popolo delle Maldive
https://english.sun.mv/37777

Air Asia desidera collegare le Maldive al resto del mondo

martedì, 24 maggio 2016

Il CEO di Air Asia Ireen Umar ha dichiarato che l’obiettivo della società è quello di collegare le Maldive con il resto del mondo. Attualmente la compagnia aerea collega 19 voli provenienti da 11 nazioni e voli tra le Maldive e Kuala Lumpur. Molti visitatori utilizzano Air Asia per viaggiare alle Maldive, approfittando dei voli che collegano il Giappone e i paesi del sud-est asiatico. I voli attuali alle Maldive operano all’85% di occupazione con buon successo. Air Asia opera voli verso 100 destinazioni e cercherà di espandere i mercati alle Maldive.
http://www.miadhu.com/article/en/4953

Continua la costruzione del Ponte Cina-Maldive

martedì, 24 maggio 2016

Una grande gru galleggiante è stata portata alle Maldive per la costruzione del Ponte dell’Amicizia Cina-Maldive. Una gran parte delle piattaforme del ponte è stata completata. La costruzione del Ponte lungo 1,39 km sarà completata nel 2018.
https://english.sun.mv/37745

Nasheed: L’unica alternativa è lavorare in esilio al momento

martedì, 24 maggio 2016

L’ex Presidente Mohamed Nasheed, a cui è stato concesso asilo politico in Gran Bretagna, ha dichiarato che non c’è posto per idee politiche di opposizione alle Maldive e che non ha altra scelta che continuare il suo lavoro in esilio. Sul suo sito web Nasheed ha affermato che il Presidente Abdulla Yameen sta imprigionando tutti i leader politici dell’opposizione o chiunque abbia criticato il suo governo. Lo scorso anno la libertà di stampa e di espressione sono state negate. A causa di questa tendenza verso l’autoritarismo alle Maldive Nasheed e altri politici di opposizione non hanno altra scelta che lavorare dall’esilio.
Il ministro degli Esteri Dhunya Maumoon ha comunicato che avrebbe discusso con il governo del Regno Unito relativamente alla decisione di concedere all’ex-Presidente lo status di rifugiato politico. Questo ultimo sviluppo dimostra chiaramente, secondo il governo maldiviano, che l’intenzione di Nasheed è quella di evitare di scontare la pena detentiva, e, quindi, ancora una volta, mostrare una netta mancanza di impegno per il processo legale ritenendosi al di sopra della legge.
Inoltre, il governo delle Maldive è deluso dal fatto che il governo britannico stia permettendo a un individuo di eludere i suoi obblighi ai sensi della legge.
https://english.sun.mv/37731
http://www.miadhu.com/article/en/4960

ll Servizio della Difesa Nazionale delle Maldive sconsiglia immersioni e sport acquatici

giovedì, 19 maggio 2016

Il Servizio della Difesa Nazionale delle Maldive ha sconsigliato immersioni e sport acquatici a causa dei mari agitati e del cattivo tempo. Con l’allarme meteo del Servizio Meteorologico Nazionale, il Servizio della Difesa Nazionale delle Maldive ha sconsigliato viaggi in mare a meno che non sia assolutamente necessario. La guardia costiera ha ricevuto numerose segnalazioni di imbarcazioni in difficoltà e così consiglia cautela e di prendere tutte le misure di sicurezza durante i viaggi e ha chiesto che le navi da carico non carichino merci al di sopra del limite. Consiglia inoltre di prestare particolare attenzione alle imbarcazioni nelle lagune.
https://english.sun.mv/37639

Ministro dell’Ambiente: un inceneritore sarà realizzato a Thilafushi nel 2018

martedì, 17 maggio 2016

Il Ministro dell’Ambiente ha dichiarato che un inceneritore sarà realizzato nel 2018 consentendo quindi un metodo più ecologico per lo smaltimento dei rifiuti. A parte le ovvie conseguenze disastrose che riguardano l’ambiente, il fumo proveniente dalla combustione di rifiuti in Thulusdhoo colpisce le persone che vivono a Malè e Vilimalè, aumentando il rischio di epidemie. Il Vice Ministro dell’Ambiente Ali Amir ha affermato che la soluzione al problema del fumo è quello di smettere di bruciare i rifiuti a Thulusdhoo e da qui la decisione di istituire un inceneritore sull’isola. Il governo sta attualmente lavorando alla pianificazione e alla ricerca di fondi per il progetto. I lavori inizieranno nel 2017 per avere l’inceneritore in servizio nel 2018. Fermare il problema del fumo significa un modo sicuro ed ecologico per lo smaltimento dei rifiuti. Il più grande ostacolo per risolvere la questione dello smaltimento dei rifiuti a Thilafushi era stato un accordo fatto dal governo con la società giapponese Takuwa Corporation e ora il contratto è stato annullato. Il governo ha istituito una società separata per prendersi cura dello smaltimento dei rifiuti nell’area di Malè, la Waste Management Corporation, che sta lavorando alla risoluzione dei problemi relativi alla gestione dei rifiuti. Lo scorso anno è stata introdotta la Green Tax cioè il pagamento di 6$ da parte di ogni turista che visita un resort, hotel o fa una crociera alle Maldive. I soldi provenienti dal pagamento di questa tassa saranno utilizzati per risolvere i problemi ambientali, come per esempio, istituire un sistema di gestione dei rifiuti più efficiente. Lo Stato ha ricevuto 216 milioni di rufie (circa 14,5 milioni di dollari) fino ad aprile 2016.
https://english.sun.mv/37585

Il Governo maldiviano richiede un consigliere delle Nazioni Unite per i diritti umani per le Maldive

giovedì, 5 maggio 2016

Il ministro degli Esteri Dhunya Maumoon, che è attualmente a Colombo, Sri Lanka, per informare la comunità internazionale sulla situazione politica alle Maldive, ha dichiarato che il governo ha richiesto all’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ra’ad Al Hussein, di deputare un consigliere per i diritti umani per aiutare il governo a sviluppare le politiche e le linee guida coerenti con gli standard internazionali sui diritti umani. Dhunya ha detto che il governo ha fatto la richiesta di un consulente diritti umani a gennaio e si è impegnata a rafforzare i legami con le istituzioni internazionali come ONU, Unione Europea e del Commonwealth per rafforzare la democrazia nel paese. Dhunya ha detto che le Maldive sono state fortunate dato che i conflitti politici all’interno del paese non hanno portato alla violenza, ma ha dichiarato che il governo, tuttavia, non ha ignorato i profondi disaccordi tra i partiti politici e ha sempre dato priorità al dialogo tra i partiti politici ogni volta che emergono notevoli differenze su questioni di importanza nazionale. Per questo motivo il Presidente Yameen ha lanciato colloqui tra i partiti e ha chiesto l’assistenza dell’ ONU per andare avanti con il processo. Dhunya ha anche affrontato il discorso sull’arresto e la detenzione di figure politiche chiave del paese, una questione per la quale i governi e le istituzioni straniere hanno espresso preoccupazione. Ha detto che il governo prevede che l’ex presidente delle Maldive Mohamed Nasheed torni alle Maldive per scontare il resto della sua pena una volta che il suo trattamento medico nel Regno Unito sia terminato, sottolineando che stava scontando una pena detentiva per un reato grave. Ha anche detto che l’ex vice presidente Mohamed Jameel Ahmed e il presidente del partito democratico alle Maldive Ali Waheed, che vivono attualmente nel Regno Unito, sono sotto inchiesta per reati criminali, ma sono liberi di tornare nel paese. Un’altra questione, che ha sollevato preoccupazioni sia all’interno del paese che a livello internazionale, è il disegno di legge per ricriminalizzare la diffamazione che è stato affrontato anche durante il discorso di Dhunya. Ha detto che il governo, tra cui il Ministro degli Interni, Umar Naseer, e il Procuratore Generale, Mohamed Anil, sono stati impegnati in discussioni con il Media Council per affrontare le preoccupazioni sulle responsabilità penali e il limite superiore dei danni.
Dhunya ha dichiarato che il processo di democratizzazione del paese è in corso e che il governo era a conoscenza che avrebbero dovuto portare delle riforme al sistema governativo al fine di coltivare la democrazia. Infatti il 3 aprile 2016 il Presidente Yameen ha annunciato che il governo metterà in atto un piano nazionale di riforme per rafforzare il sistema di governo del paese concentrandosi sul rafforzamento del sistema giudiziario del paese e per migliorare la qualità dei servizi forniti dalle autorità statali.

http://english.sun.mv/37315

Esteso il congedo medico per l’ex-Presidente Nasheed

giovedì, 5 maggio 2016

Il Servizio Correzionale maldiviano ha esteso il congedo per cure mediche all’ex Presidente Mohamed Nasheed nel Regno Unito. Una dichiarazione rilasciata oggi ha comunicato che il permesso dell’ex-Presidente è stato prorogato di 30 giorni, dal 19 aprile fino al 18 maggio. Il congedo medico è stato esteso dopo che l’ex presidente ha inviato i documenti in cui dichiarava che avrebbe dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico. L’ex Commissario delle Prigioni, Mohamed Husham, ha detto che l’estensione era stata originariamente fatta il 17 aprile, ma dal momento che il team legale dell’ex Presidente il 18 aprile aveva annunciato che non aveva necessità di un intervento chirurgico, era stato revocato. E così il Ministro degli Interni, Umar Naseer, ha presentato una richiesta presso il Servizio Correzionale di rivedere tale decisione.

http://english.sun.mv/37324

Il Presidente Yameen invia un messaggio di solidarietà al presidente dell’Ecuador

mercoledì, 20 aprile 2016

Il Presidente Abdulla Yameen Abdul Gayoom ha inviato un messaggio di solidarietà al Presidente della Repubblica dell’Ecuador, Rafael Correa, in seguito al terremoto che ha colpito la zona costiera occidentale dell’Ecuador causando la perdita di molte vite. Il Presidente maldiviano augura ogni successo nelle operazioni di soccorso e di recupero di coloro che sono direttamente colpiti da questa tragedia e invia sincere condoglianze ai membri delle famiglie delle vittime.
http://english.sun.mv/37102

L’ex Presidente Nasheed sarà operato oggi

mercoledì, 20 aprile 2016

L’ufficio dell’ex Presidente Mohamed Nasheed ha dichiarato che oggi si sottoporrà ad anestesia per una procedura medica. Il comunicato stampa rilasciato dall’ufficio di Nasheed ha comunicato che sta ricevendo cure mediche dato che il Servizio Correzionale gli aveva concesso la proroga di altri 30 giorni per il suo soggiorno all’estero per ricevere cure mediche. Il Commissario delle Prigioni, Mohamed Husham, nel corso di una conferenza stampa ha dichiarato che il Servizio Correzionale maldiviano ha deciso di annullare l’estensione che aveva concesso per il trattamento medico di Nasheed dato che i suoi avvocati ora dichiarano che non sarebbe stato sottoposto a un intervento chirurgico, nonostante un intervento chirurgico è stato programmato nei documenti medici presentati da Nasheed. Husham quindi ora mette in discussione l’autenticità dei documenti medici presentati da Nasheed.

http://english.sun.mv/37137

Nasheed tagliato fuori dalla protezione dello Stato

mercoledì, 20 aprile 2016

L’ex Presidente delle Maldive, Mohamed Nasheed, non riceverà più alcuna protezione statale o prestazione concessa a coloro che hanno servito come presidenti delle Maldive. L’attuale Presidente Abdulla Yameen ha rettificato l’emendamento martedì. L’emendamento revoca i privilegi e le immunità riconosciute dallo Stato agli ex presidenti e ai loro coniugi se condannati per qualsiasi reato durante il loro mandato. L’emendamento è quindi applicabile anche agli ex presidenti che sono già stati condannati per un reato penale. Nasheed è stato condannato a 13 anni di prigione nel 2015 dopo esser stato ritenuto colpevole di aver condannato illegalmente il Capo della Giustizia della Corte Criminale durante la sua amministrazione. Nasheed aveva ricevuto un assegno mensile di 50.000 rufie maldiviane, un ulteriore assegno vitalizio mensile di 50.000 rufie maldiviane e un assegno annuale di 2,1 milioni di rufie maldiviane per condurre il suo ufficio. L’emendamento è passato con il voto di 43 membri. 23 membri hanno votato contro l’attuazione dell’emendamento.
http://english.sun.mv/37125

Le Maldive votate come una delle migliori destinazioni ai Telegraph Travel Awards

mercoledì, 20 aprile 2016

I vincitori dei Telegraph Travel Awards 2015-2015, votati da più di 75.000 lettori, sono stati annunciati. In seguito al più ampio e affidabile sondaggio relativo ai viaggi in Gran Bretagna, le migliori destinazioni del mondo, le compagnie aeree, tour operator e compagnie di crociera sono state rivelate durante una cerimonia martedì 12 Aprile.
Le Maldive si classificano nella categoria “Best Country” dietro Nuova Zelanda mentre Città del Capo è stata votata come città preferita, Audley come il miglior tour operator e Six Six Senses Hotels Resort Spa come miglior gruppo alberghiero. British Airways è stata votata come la migliore compagnia aerea a corto raggio, mentre Emirates quella come migliore compagnia aerea a lungo raggio.
http://maldives.net.mv/14644/maldives-voted-as-a-top-destination-at-telegraph-travel-awards/


Mondomaldive.it